NOGAME

Uno dei temi che maggiormente ci coinvolgono è il contrasto all’azzardo.Associazione SPIA - progetto no-game

I dati dell’azzardo in Italia fanno spavento: nel 2012 sono stati giocati circa 90 miliardi. Sono dati non ufficiali perché da alcuni anni ormai non vengono più diramati dagli enti preposti, per reticenza nel comunicarli, non certo a incassare i quattrini giocati dalla popolazione alla ricerca di un impossibile riscatto sociale attraverso i dispositivi di cui dovrebbe valersi la dea bendata.

Ciascuno quotidianamente assiste a scene uguali: donne, ragazzini, anziani, adulti impegnati a grattare con monetine i gratta e vinci, a pigiare sui pulsanti delle slot machine, a giocare compulsivamente collegandosi col proprio smartphone.

Nessuno categoria sociale è esclusa: ricchi, poveri, laureati o no, professionisti, impiegati, pensionati, casalinghe, studenti, bambini.

Dalla riflessione su quanto questo fenomeno risulti infiltrante negli atteggiamenti e comportamenti della persona e del tessuto familiare e sociale del giocatore, è nato il percorso che ci ha portato a S.P.I.A. NOGAME, una sezione dell’attività dell’associazione che si articola in:

–      Sportello NOGAME, in collaborazione con il Distretto Sociale Finalese >>>

–      S.P.I.A. NOGAME Weekend antiazzardo >>>

–      S.P.I.A. NOGAME CULTURA >>>

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *